Cosa Mangiare in Estate per tenersi in Forma

Pasti EstiviLa questione dell’alimentazione è, soprattutto in estate, un tema caldo – è proprio il caso di dirlo!

Non si tratta solo di superare la tanto temuta prova costume, ma anche di assumere un certo tipo di cibi che aiuti ad idratare l’organismo e che non  appesantisca troppo.

Chi, soprattutto per lavoro, è costretto a portarsi il pranzo da casa – ma anche chi mangia stabilmente seduto alla propria tavola – dovrà fare attenzione a ciò che prepara per evitare di mangiare pietanze non particolarmente adatte a questa stagione.

Nei comodissimi porta pranzo, si possono ugualmente riporre piatti gustosi e soddisfacenti, a basso contenuto calorico e perfetti per combattere le ondate di caldo.

Non bisogna mai dimenticare di portarsi dietro una dose di frutta e verdura che, particolarmente ricche di vitamine e di acqua, sono l’ideale per affrontare la pausa pranzo estiva.

Ad esempio, ideale è l’anguria,  composta d’acqua al 95 % e proprio per questo motivo estremamente light, ma al contempo ricca di  sodio, potassio, ferro, fosforo e calcio e anche di  tante vitamine del gruppo A, C e B.Frutta Estiva

Ecco qualche suggerimento su cosa mangiare:

-          pasta con pomodoro, basilico e un filo d’olio

-          filetto di pesce persico agli aromi

-          uno yogurt magro

-          pasta fredda con verdure

-          un’insalata di riso o di pasta senza maionese

-          una fetta di roast-beef con contorno di verdure al vapore

-          almeno un frutto di stagione per pasto, sempre

-          insalata di pomodori, da consumare, comunque, non in grandissime quantità perché potrebbero far ridurre la pressione che, in estate,  è già a livelli bassi

-          fagioli all’occhio, perfetti da mangiare anche freddi con l’aggiunta di tonno

-          pasta e zucchine, visto che questo tipo di verdura, quasi al pari dell’anguria, è per il 94 € fatta d’acqua.

Un  consiglio davvero importante da custodire è  quello di usare con moderazione il condimento, qualunque sia il piatto che si prepari.

Meglio lesinare sulle quantità di olio e sale e abbondare con le spezie, ottime per insaporire senza aggiungere calorie!