Dolci della luna, il dessert d’Autunno

Dolci della LunaEssere sempre alla ricerca di gusti e sapori nuovi è essenziale se ci si vuole incamminare lungo il sentiero dello chef  professionista.

Ogni stagione, si sa, ha il suo dolce, così come ogni Paese ha la propria specialità.

Per stupire i propri commensali a fine pasto, piuttosto che preparare una torta classica, si può puntare sui Dolci della Luna, dei deliziosi dolcetti ripieni tipici della cultura cinese.

Con dietro una legenda che li ha fatti diventare uno dei dolci più conosciuti dell’oriente, i Dolci della Luna si consumano durante la Festa di Mezzo Autunno, che si svolge tra la seconda metà di settembre e i primi giorni di ottobre per celebrare la fine del raccolto autunnale.

Ecco la ricetta per un dessert decisamente diverso dal solito:

-          Per l’Involucro: farina 100g, sciroppo zuccherato 70g, olio di arachidi 30g, acqua alcalina (al bicarbonato) 2g.

-          Per il Ripieno: purè di castagne e pasta di fagioli zuccherati, 800g.

Preparazione

1-       Versa l’acqua alcalina nello sciroppo zuccherato, mescolare,  aggiunge l’olio di arachidi e mescolare  di nuovo.  Aggiunge la farina e mescolare bene il tutto, stando attenti a non far rapprendere   la farina.

2-      Mettere la pasta preparata in una borsa di plastica per almeno un’ora, in cui si può dividere il ripieno.

3-      Mettere una sfoglia di pasta sul palmo della mano sinistra e sistemare in mezzo il ripieno. Avvolgere la pasta intorno al ripieno, e alla fine richiudere.

4-       Dopo la chiusura,  controllare  se il ripieno fuoriesce da qualche parte. Dare una forma ovale e mettere nello stampo  lavato,  spalmato di olio  e poi asciugato con della carta).

5-      Dopo che il dolce ha preso forma, agitarlo e   farlo uscire il dolce, togliendo lo stampo.

6-      Infornare in forno preriscaldato a 200 °.  In 5 minuti i dolci prendono forma e  quando diventano dorati si estraggono, si fanno raffreddare, e si spalmano di un misto di tuorlo e di bianco d’uovo sbattuto.

7-      I dolci della luna così spalmati vanno rimessi in forno a 170 gradi per altri 15 minuti. Appena cotti, l’involucro si presenta duro e secco, ma si ammorbidiscono in 1-3 giorni.