I Segreti per una Cottura Barbecue Perfetta

Segreti per BarbecueI cibi che vengono cotti sul barbecue hanno un sapore assolutamente diverso da quelli che, quotidianamente, lasciamo andare sui fornelli di casa.

E’ per questo motivo che, quando si organizza una bella grigliata, nessun ospite osa rifiutare l’invito!

Per rendere ancora più succulenti i piatti di carne o di pesce e anche le verdure che si serviranno ai commensali ci sono alcuni segreti da svelare.

Fatene tesoro se volete diventare re o regine del barbecue!

1-      Preparare la Brace. Questo è il primo passo per avere una cottura impeccabile.

In commercio ci sono dei termometri da cucina ideali per poter misurare la temperatura del fuoco e capire a che livello è. Se non doveste possedere questo tipo di strumento, potete regolarvi utilizzando uno dei metodi più antichi: dopo alcuni minuti dall’avvio della brace, posizionate la mano a circa 10 cm di distanza dalla griglia. Minore sarà la vostra resistenza al calore sprigionato, più alta sarà la temperatura.

Questa differenza vi servirà per capire che cibi bisogna cuocere. Se la temperatura è alta, ad esempio, è il caso di cuocere bruschette e verdure, se è media, invece, si può passare alle fettine di carne.

Un capitolo a parte, parlando di carne, meritano quelle spesse, come la fiorentina, che vanno messe non a contatto diretto con la fiamma, ma più decentrare rispetto alla fonte di calore, perché hanno bisogno di cuocere abbastanza bene all’esterno e non di bruciarsi rimanendo totalmente crude.

2-      Tagliare bene la carne. Un errore che si fa troppo spesso quando si prepara un barbecue è quello di  punzecchiare con la forchetta le fettine di carne mentre sono in cottura, pensando, così, di velocizzare i tempi. Non bisogna assolutamente farlo perché la carne perderebbe subito tutti i suoi succhi e, alla fine, risulterebbe dura e poco saporita.

Per non far arricciare le fettine di carne sulla brace, invece,  il trucco è quello di incidere leggermente il grasso.

E mai usare i forchettoni per girare la carne sottile, meglio le pinze da barbecue!Preparare un Barbecue

3-      Prepararsi tutti gli ingredienti. Perché tutto proceda al meglio, sarebbe bene prepararsi tutto l’occorrente prima ancora di iniziare il barbecue. In questo modo si eviterà uno scomodo andirivieni tra la zona in cui si sta cucinando la carne e gli stipiti della cucina. Essere organizzati è, d’altro canto, una delle prime regole degli chef!

4-      Prestare attenzione all’igiene. Non bisogna mai dimenticarsi che la cura delle’aspetto igienico è imprescindibile in cucina. Nel caso di un barbecue, state attenti a non usare mai lo stesso tagliere per i cibi cotti e per quelli crudi, sia che si tratti di carne che di pesce. E’ importante che, una volta cotta, la carne sia messa in un vassoio che non abbia residui di parti crude.

Che dire, con l’aquilina in bocca vi consiglio di custodire questi piccoli segreti….Buon Appetito!